Disinfestazione Processionaria dei pini

Processionaria del Pino: Intervento di disinfestazione  in Calabria. Pericolo per la Salute dell’ Uomo e degli Animali

processionaria del pino, i nidi devono essere disinfestati entro la fine del periodo invernale, prima della fuoriuscita delle larve svernanti.

La processionaria del pino è un lepidottero fitofago capace di determinare gravi danni ad alcune specie di conifere, nutrendosi degli aghi e defogliando le piante durante il periodo estivo. Oltre all’evidente danno alle piante, la processionaria causa fastidi spesso gravi anche alle persone e agli animali, a causa delle presenza di una fitta coltre di peli urticanti presenti sul dorso delle forme giovanili (bruchi).
EMERGENZA LARVE DI PROCESSIONARIA! 
IL NUOVO SISTEMA DI LOTTA ANTI-PROCESSIONARIA
Trappola per la cattura  larve  Processionaria del Pino
Si tratta di un dispositivo a collare per la lotta biologica (non contaminante per l’ambiente essendo ad azione meccanica) che permette di intercettare le larve della Processionaria mentre scendono lungo il tronco per raggiungere il suolo

processionaria del pinoUna delle particolarità di questo insetto è il modo di passare l’inverno: le larve, per proteggersi dalle basse temperature tessono un bozzolo (denominato “nido”) sulle chiome delle piante ospiti, in particolare in posizione sopraelevata, in modo da essere più facilmente scaldate dal sole. Questi nidi sono facilmente individuabili durante l’inverno, poiché appaiono come grossi bozzoli cotonosi che al loro interno racchiudono centinaia di larve ormai prossime alla maturità.

Quali sono zone maggiormente a rischio per l’infestazione da processionaria?

Le zone maggiormente a rischio di infestazione da processionaria sono i giardini o aree verdi con presenza di pini o querce. Le infestazioni sono riconoscibili per la presenza di filamenti bianchi tra due o più rami di pino o di quercia.

Quale è il periodo maggiormente consigliato per la disinfestazione da processionaria del pino?

Il periodo migliore per effettuare gli interventi di disinfestazione processionaria è giugno – settembre.

Quale è la periodicità degli interventi di disinfestazione da processionaria?


In inverno (dicembre – gennaio – febbraio)
si effettua la raccolta e la distruzione dei nidi di processionaria, operazioni queste
da eseguirsi con la massima cautela per evitare ogni contatto con i peli urticanti delle larve.
A fine estate (fine agosto – inizio di settembre) si interviene con trattamenti alla chioma con insetticida .
Tali trattamenti di disinfestazione forniscono ottimi risultati nei confronti delle larve di processionaria di prima e seconda età.

Quali prodotti vengono utilizzati per la disinfestazione da processionaria?

Per la disinfestazione dalla processionaria CsgNet Service  utilizza prodotti biologici .

Disinfestazione processionaria del pino  a Catanzaro e provincia

Lotta alla Processionaria del Pino

Operativi: A Catanzaro e provincia,Crotone e provincia,Vibo Valentia e provincia, Reggio Calabria e provincia, Cosenza e provincia.